Vai al contenuto principaleVai al footer

Infrastrutture digitali e cloud

La strategia per rafforzare le infrastrutture digitali della Pubblica Amministrazione e favorire il passaggio al cloud dei servizi pubblici

In breve

Le infrastrutture digitali ricoprono un ruolo vitale per molte delle nostre attività quotidiane, proprio come le autostrade, le ferrovie, le centrali e le reti elettriche. Con il progetto “Infrastrutture digitali e cloud”, il Dipartimento intende abilitare la Pubblica Amministrazione a migliorare la qualità dell’erogazione dei servizi verso cittadini ed imprese, grazie alla strategia di evoluzione delle infrastrutture digitali e, attraverso il principio Cloud first, l’adozione in via prioritaria del cloud.

La strategia si suddivide in tre linee di indirizzo:

  1. promuovere l’adozione di soluzioni cloud nelle amministrazioni centrali e locali con la possibilità di rivolgersi al mercato. Una scelta in linea con le raccomandazioni della Commissione Europea, che mira a definire un’offerta di servizi e infrastrutture digitali rispondente alle esigenze del settore pubblico e del mercato europeo (un esempio è il progetto Gaia-X);
  2. garantire la sicurezza, l’affidabilità e l'autonomia tecnologica su asset strategici per il Paese, attualmente ospitati in data center non sufficientemente sicuri, mediante lo sviluppo di un'infrastruttura ad alta affidabilità promossa dalla Presidenza del Consiglio dei ministri (articolo 35 del Decreto legge Semplificazioni e innovazione digitale);
  3. valorizzare i data center di alta qualità delle amministrazioni che aggregano dati e servizi rilevanti. Per le PA territoriali, anche mediante la federazione di risorse con altri enti pubblici.

Il Programma nazionale di abilitazione al cloud infine, supporta le amministrazioni con una serie di strumenti e metodologie messe a disposizione per la migrazione verso il cloud.

Vantaggi

Infrastrutture sicure e affidabili e l’uso di soluzioni cloud per i servizi pubblici consentono a cittadini e imprese di fruire dei servizi digitali con notevoli vantaggi, tra cui:

  • l’aumento dell’offerta dei servizi digitali, la qualità e la sicurezza degli stessi;
  • servizi continuativi, affidabili e senza interruzioni;
  • una migliore fruizione dei servizi, rendendoli più facili e semplici per gli utenti.

Le piccole e medie imprese (PMI) possono investire nello sviluppo di servizi cloud, giocando un ruolo di primaria di importanza nel:

  • soddisfare il crescente fabbisogno di servizi digitali delle amministrazioni;
  • sostenerle nell’adozione di soluzioni in cloud per i propri servizi;
  • supportare le amministrazioni nell’aumentare e migliorare l’offerta dei servizi pubblici.

Il progetto favorisce le pubbliche amministrazioni attraverso:

  • significativi risparmi della spesa pubblica nella gestione dei data center che possono essere reinvestiti nello sviluppo di nuovi servizi;
  • maggiore efficienza nella gestione di soluzioni tecnologiche e servizi digitali;
  • la creazione di un’offerta più vasta e migliore di servizi digitali;
  • agilità nella gestione delle infrastrutture sfruttando un modello scalabile basato su servizi a consumo (come utenze domestiche);
  • miglioramento dell’efficienza energetica delle infrastrutture e maggiore sostenibilità ambientale grazie alla dismissione dei data center meno efficienti.

Ruolo del dipartimento

Il Dipartimento, in coerenza con il ruolo di impulso e coordinamento dei sistemi informativi pubblici, definisce, insieme ad AgID, la strategia delle infrastrutture digitali e del cloud per la Pubblica Amministrazione. Il progetto è in continuità con il lavoro avviato dal Team per la Trasformazione Digitale durante il suo mandato.

Il Dipartimento e AgID lavorano insieme nell’attuazione del programma nazionale di abilitazione al cloud delle amministrazioni, attraverso una serie di azioni, quali ad esempio la messa a disposizione di strumenti operativi a livello centrale (cloud enablement kit). Per facilitare le amministrazioni nei processi di acquisto, il Dipartimento lavora in maniera congiunta con Consip per semplificare le attività di procurement pubblico.

Partecipa alla discussione

Infrastrutture digitali e cloud è un progetto di rilevanza nazionale. Per favorire la discussione e il confronto, e per incoraggiare la partecipazione di tutti gli attori coinvolti nel progetto abbiamo creato una sezione su Forum Italia e uno spazio dedicato agli aspetti tecnici su Developers Italia.

Data ultimo aggiornamento 05 maggio 2021