Vai al contenuto principaleVai al footer

Strategia Cloud Italia: trasmissione dei piani di migrazione sulla piattaforma PA digitale 2026

I piani possono essere consegnati in conformità a quanto previsto dalla normativa vigente

Data 23 gennaio 2023
Tempo di lettura
3 minuti
Argomenti CloudPA digitale 2026Trasformazione digitale

Con la firma del decreto n. 3 del 19 gennaio 2023, che stabilisce le modalità di trasmissione dei piani di migrazione predisposti dalle PA, prosegue il percorso di adozione del cloud da parte delle pubbliche amministrazioni italiane.

In linea con quanto previsto dalla Strategia Cloud Italia e dal Regolamento Cloud (PDF) di AgID, le amministrazioni devono svolgere le seguenti azioni:

  1. classificare dati e servizi secondo le indicazione dell’Agenzia per la cybersicurezza nazionale (ACN);

  2. compilare il piano di migrazione e trasmetterlo al Dipartimento per la trasformazione digitale (DTD) e all’Agenzia per l'Italia digitale (AgID), in conformità agli obblighi previsti dalla normativa vigente.

Il modello del piano di migrazione

Il piano di migrazione dovrà essere compilato sulla base di quanto precisato nella determina del 7 ottobre 2022 (PDF), con cui il Dipartimento ha adottato il modello standard di piano di migrazione, predisposto in collaborazione con ACN, che prevede due modalità di migrazione di dati e servizi: il trasferimento in sicurezza dell’infrastruttura IT, oppure l’aggiornamento in sicurezza di applicazioni in cloud.

Le modalità di trasmissione del piano

La compilazione e trasmissione del piano di migrazione era già possibile attraverso la Piattaforma PA digitale 2026 per tutte le amministrazioni che hanno aderito alla Misura 1.2 del PNRR “Abilitazione e facilitazione migrazione al cloud”. Pertanto, tutte le Amministrazioni che abbiano presentato una candidatura per la Misura 1.2 e che non necessitino di modificare il piano già presentato non devono effettuare ulteriori azioni. Nel caso di adesione agli Avvisi, la data di trasmissione del piano di migrazione coincide con la data di caricamento della domanda.

Per tutte le altre amministrazioni interessate, i piani potranno essere redatti direttamente in una sezione dedicata nella stessa Piattaforma, che sarà disponibile dal 10 febbraio 2023, in modo da rispettare la scadenza fissata dal Regolamento Cloud AgID.. Le PA potranno in seguito aderire ai nuovi Avvisi della Misura 1.2 e della Misura 1.1 “Infrastrutture digitali”, specificando per quali servizi del piano si richiede un finanziamento.

Le PA che richiederanno l’adesione alla Misura 1.1 del PNRR potranno inviare i piani al Dipartimento tramite la posta elettronica certificata (PEC), ove indicato nell’Avviso.

In ogni caso, il piano di migrazione è considerato trasmesso alla data di invio della domanda di adesione alle Misura PNRR solamente se l’amministrazione non ha rinunciato al finanziamento. In caso di rinuncia sarà necessario trasmetterlo nuovamente, sempre utilizzando la Piattaforma PA digitale 2026.

Dati e servizi ulteriori

Per tutte le integrazioni relative ai dati e servizi digitali contenuti nei piani di migrazione e già trasmessi tramite la piattaforma, le pubbliche amministrazioni, previo eventuale aggiornamento dell’elenco e della classificazione dei dati e servizi digitali, dovranno procedere a una nuova trasmissione dei piani di migrazione.

Strategia Cloud Italia

La Strategia Cloud Italia, realizzata dal Dipartimento per la trasformazione digitale e dall'Agenzia per la cybersicurezza nazionale, contiene gli indirizzi strategici per il percorso di migrazione verso il cloud di dati e servizi digitali della Pubblica Amministrazione. Il documento illustra i criteri di classificazione di dati e servizi e le caratteristiche della infrastruttura ad alta affidabilità, il Polo Strategico Nazionale, che ospiterà i servizi strategici e critici.

La Strategia traccia un percorso guidato per accompagnare circa il 75% delle PA italiane nella migrazione dei dati e degli applicativi informatici verso il cloud in coerenza con gli obiettivi del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza.

Allegati

Potrebbero interessarti

Focus

PA digitale 2026: materiali e risorse

Strumenti per favorire l'implementazione delle misure PNRR per la digitalizzazione della PA

Focus

Polo Strategico Nazionale

L’infrastruttura per garantire la sicurezza e l'autonomia tecnologica sugli asset strategici per il Paese

Focus

Strategia Cloud Italia

Gli indirizzi strategici per la Pubblica Amministrazione