Vai al contenuto principaleVai al footer

Oggi Roma Capitale è entrata nell'Anagrafe nazionale della popolazione residente (ANPR)

La Ministra Pisano: “Un traguardo importante per la digitalizzazione della Pubblica Amministrazione”.

Data 16 dicembre 2020
Argomenti ANPR
Paola Pisano vicino a Virginia Raggi

La Ministra per l’Innovazione tecnologica e la digitalizzazione Paola Pisano ha visitato insieme alla Sindaca di Roma Virginia Raggi gli uffici dell’Anagrafe centrale di Roma Capitale che da oggi è entrata nell’Anagrafe nazionale per la popolazione residente (Anpr). “Un traguardo importante – ha affermato la Ministra Pisano - per la trasformazione digitale dei servizi della Pubblica Amministrazione. La migrazione del database anagrafico di Roma in Anpr è stata un’operazione complessa che ha richiesto l’impiego di tecnologia adeguata e soprattutto le competenze e l’impegno degli uffici. Ringrazio la sindaca Raggi e l’Assessore al Personale, Antonio De Santis, che hanno creduto in questo progetto del governo portato avanti dal Ministero dell’Interno con il supporto tecnico di Sogei. Un grazie particolare va a tutto il personale coinvolto, che con grande impegno e dedizione ha lavorato per consentire questo passaggio a beneficio dei cittadini”.

La Ministra Pisano ha sottolineato il “contributo determinante” del Dipartimento per la Trasformazione digitale che “ha agevolato la migrazione dei Comuni nell’Anagrafe nazionale”:

All’inizio del mio mandato, a ottobre 2019, i Comuni aderenti erano 3.700, oggi ne fanno parte oltre 7.000 su un totale di 7.903. Sono 54 milioni i cittadini che potranno richiedere certificati e servizi anagrafici presso qualunque Comune, indipendentemente dalla loro residenza, e in maniera semplice e veloce”.

Anagrafe Nazionale Popolazione Residente

Vai al sito ufficiale di ANPR