SPID

In breve

SPID, il Sistema Pubblico di Identità Digitale, è la soluzione che permette di accedere a tutti i servizi online della Pubblica Amministrazione con un’unica Identità Digitale utilizzabile da computer, tablet e smartphone. Oggi le credenziali digitali sono diverse per ogni servizio a cui accediamo, ma una drastica riduzione del loro numero ci permette di:

  • semplificare la vita ai cittadini;
  • garantire maggiore tutela della sicurezza e della privacy.

Vantaggi per i cittadini e la Pubblica Amministrazione

SPID consente alla Pubblica Amministrazione di abbandonare i servizi di autenticazione gestiti localmente dai singoli enti, permettendo di:

  • risparmiare risorse (in termini di lavoro e costo necessari per il rilascio e la manutenzione delle credenziali);
  • offrire un sistema di identificazione sicuro e certo, che garantisce sia i cittadini che la Pubblica Amministrazione durante l’erogazione dei servizi.

Il cittadino ha l’opportunità di avere un solo set di credenziali, che può utilizzare con tutti i servizi della Pubblica Amministrazione. L’identità SPID garantisce i più alti standard di sicurezza, in particolare quando si utilizzano i “Livelli 2 e 3”. Inoltre, al contrario di altri sistemi diffusi di login, SPID garantisce che ogni servizio collegato riceva sempre e solo le informazioni minime necessarie per la fornitura del servizio, senza condividere con altri le informazioni sull’utilizzo, garantendo quindi la privacy dei cittadini.
Infine, l’identità SPID può essere utilizzata anche per accedere a tutti i servizi pubblici digitali di tutti i paesi membri dell’Unione Europea e ad alcuni servizi erogati da privati che hanno integrato il sistema SPID.

I dati

I dati delle dashboard sono pubblicati qui.

Il ruolo del Dipartimento

SPID è un servizio ideato e progettato dall’Agenzia per l’Italia Digitale (AgID). Dal 2017 il Team per la Trasformazione Digitale ha assunto il coordinamento del progetto, con lo scopo di favorirne l’evoluzione e il consolidamento come sistema infrastrutturale chiave per il Paese (“piattaforme abilitanti).
Nell’arco del suo mandato, il Team si è occupato di gestire l’apertura ai Gestori di Servizio privati, ha lavorato all’integrazione delle Attribute Authority e al miglioramento dell’usabilità, introducendo metodologie di lavoro e strumenti di misurazione delle performance.

Dal 2020 il Dipartimento ha il ruolo di coordinamento del progetto, con l’obiettivo di migliorare la diffusione e l’usabilità di SPID per completare il percorso che rende il sistema unico di identità digitale una piattaforma abilitante del Paese.

Forum

SPID è un progetto di rilevanza nazionale. Per favorire la discussione e il confronto, e per incoraggiare la partecipazione di tutti gli attori coinvolti nel progetto abbiamo creato uno spazio di discussione su Forum Italia.

Media

Per ogni richiesta di contatto da parte di media e giornalisti il punto di riferimento è l’ufficio stampa e comunicazione del Ministro per l’innovazione - Dipartimento per la Trasformazione Digitale.