CRITERI E MODALITÀ PER LA CONCESSIONE DEL PATROCINIO

CRITERI

Il Ministro per l’innovazione tecnologica e la digitalizzazione può concedere il proprio patrocinio gratuito, relativamente ad iniziative ed eventi che abbiano contenuti e finalità pertinenti alle materie di propria competenza.

La richiesta deve essere inviata, esclusivamente tramite PEC, con oggetto: "Richiesta di patrocinio", compilando il MODULO editabile, in ogni sua parte, corredato dalla documentazione indicata.

Il patrocinio viene concesso esclusivamente per l’evento indicato nell’istanza e unicamente per la durata di quest’ultimo. Non è consentito estendere il patrocinio ad altri eventi. In caso di sospensione e/o rinvio dell’evento patrocinato, deve esserne dato immediato avviso a questo ufficio indicando quanto prima le nuove date di svolgimento dell’evento stesso. L’eventuale avvenuta concessione del patrocinio sarà comunicata ai richiedenti a mezzo PEC.

Per la concessione del patrocinio l'evento deve rispondere alle seguenti caratteristiche:

  • essere di chiaro e apprezzabile rilievo nazionale e/o internazionale;
  • avere una significativa e documentata ricaduta sul territorio;
  • avere una durata delimitata e definita;
  • non avere carattere puramente locale;
  • non avere carattere, anche indirettamente, lucrativo.

La menzione del patrocinio e l’eventuale logo del Ministro per l’innovazione tecnologica e la digitalizzazione, in tutte le forme di comunicazione legate all’iniziativa, devono essere collocati, in relazione ai formati e alle dimensioni dei supporti, in posizione preminente e distante da eventuali marchi di sponsor.

Il Ministro non concede contributi a sostegno di iniziative patrocinate, né attribuisce coppe, trofei, medaglie o qualsiasi tipologia di premio.

REQUISTI RICHIESTI

Al fine di ottenere il riconoscimento del patrocinio del Ministro per l'innovazione tecnologica e la digitalizzazione, le iniziative devono possedere le seguenti caratteristiche:

  • essere di chiaro ed indiscutibile rilievo;
  • avere una valenza nazionale ed elevati livelli di qualità organizzativa;
  • non avere carattere puramente locale;
  • svolgersi in un periodo temporalmente delimitato e definito;
  • non avere carattere lucrativo, anche indirettamente.

MODALITÀ DI RICHIESTA

La richiesta, oltre ad una breve sintesi dell’iniziativa, deve contenere le seguenti informazioni personali, logistiche e organizzative:

  1. dati anagrafici del promotore dell’evento (nome, data e luogo di nascita e residenza);
  2. Ente richiedente: indirizzo, numero telefonico, e-mail, PEC, sito web e documento di identità in corso di validità del richiedente;
  3. qualifica del promotore dell’evento (attività professionale, ruolo svolto nell’evento specifico);
  4. luogo e data in cui si svolgerà l'evento e durata;
  5. programma dettagliato, con l'indicazione dei partecipanti e dei relatori, contenuti ed obiettivi.
La richiesta inoltre deve essere accompagnata da:
  • l’indicazione di eventuali concessioni (o richieste) di patrocinio da parte di altri Enti e Istituzioni;
  • la dichiarazione del richiedente, sotto la propria responsabilità e consapevole della responsabilità penale in caso di dichiarazioni non veritiere ai sensi dell’art. 76 D.P.R. 445/2000, della veridicità di quanto indicato nella domanda e nei relativi allegati.
N.B.
I documenti e gli allegati inviati in formato digitale non devono superare 5 MB, devono essere comprensivi di firma in formato pdf, non devono essere protetti da password ed il nome del file pdf deve contenere l'oggetto del documento. Non sono accettati altri formati.

ISTRUTTORIA E TEMPI DI PRESENTAZIONE DELLA RICHIESTA

Qualora le richieste provengano da istituzioni pubbliche, l’istruttoria finalizzata alla concessione del patrocinio è curata dal Gabinetto del Ministro per l’innovazione tecnologica e la digitalizzazione al termine della quale, il predetto ufficio provvede alla concessione del patrocinio.

Allorché le richieste provengano da enti o associazioni private, il Gabinetto del Ministro provvederà ad inoltrare le stesse, corredate di un motivato parere e di ogni notizia utile sulla natura e serietà delle iniziative nelle materie di propria competenza, all’Ufficio del Cerimoniale di Stato e per le onorificenze della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Lo stesso Ufficio del Cerimoniale, a seguito di propria istruttoria, sottoporrà la predetta istanza, corredata di un proprio motivato parere, al Segretario Generale, che autorizzerà la concessione del Patrocinio e l’utilizzo del logo, laddove richiesto.

Subordinatamente al ricevimento del nulla-osta del Segretario Generale, il Ministro per l’innovazione tecnologica e la digitalizzazione procederà alla concessione del Patrocinio.

In entrambi i casi, al fine di consentire la regolare conclusione del procedimento istruttorio è necessario presentare l'istanza di patrocinio almeno tre mesi prima della data dell’evento.

UTILIZZO DEL LOGO

L’utilizzo del logo del Ministro per l’Innovazione tecnologica e la digitalizzazione può avvenire esclusivamente a seguito di apposita e specifica autorizzazione.

Si ricorda, infatti, che la concessione del patrocinio non implica automaticamente anche l’autorizzazione all’utilizzo del logo, che viene concesso esclusivamente per eventi che abbiano caratteristiche di eccezionale e straordinaria rilevanza, sia in termini di qualità che di contenuti, interessando in maniera diretta e significativa l’attività del Ministro.

In caso di assenza dell'autorizzazione all'uso del logo, nelle pubblicazioni relative a iniziative patrocinate può essere inserita solo la dicitura "con il patrocinio del Ministro per l’innovazione tecnologica e la digitalizzazione".

L'utilizzo del logo può avvenire esclusivamente per il periodo di svolgimento dell'iniziativa patrocinata.

CONTATTI

Ministro per l’Innovazione Tecnologica e la Digitalizzazione
Dipartimento per la trasformazione digitale
Largo Pietro di Brazzà, 86
00187 Roma - Italia
Email segreteriaministropisano@governo.it
Pec ministroinnovazione@pec.governo.it
Telefono 06/67797793