8 Dicembre 2019
IO, l'app dei servizi pubblici

IO io.italia.it è il progetto sviluppato per portare i servizi pubblici negli smartphone dei cittadini tramite un’unica app. In questo video, insieme a Matteo De Santi, responsabile del #progettoIO, voglio darvi un assaggio di cosa è possibile fare con questa app, che migliaia di persone stanno già testando in versione beta in diverse città d’Italia.

L’app IO propone una nuova visione dei servizi pubblici, mettendo le persone e i loro bisogni al centro. Fino ad oggi, il cittadino ha sempre dovuto scoprire da solo quali servizi digitali eroga ciascun ente, districandosi tra molti siti e app diverse per capire quale risponde alla propria esigenza. Con IO, invece, sono gli enti a informare il cittadino, inviandogli messaggi semplici e personalizzati direttamente sullo smartphone.

In pratica, tramite la stessa app, ogni pubblica amministrazione può contattare un cittadino, ad esempio:

  • per avvisarlo di una scadenza: ad esempio, di un documento o di un tributo, che sarà possibile pagare in pochi clic dal telefono
  • per ricordargli un appuntamento
  • per mandargli un riepilogo dei propri dati
  • per inviargli un certificato o qualunque altro documento
  • per informare un genitore di nuovo servizio scolastico e molto altro…

Tra qualche mese IO sarà a disposizione di tutti i cittadini sugli store online: per non farsi trovare impreparati, ora tocca ai Comuni, alle Regioni e a tutti gli Enti centrali portare subito i propri servizi digitali sull’app. Ecco una guida su come fare: io.italia.it/guidaenti.

Altre notizie

Cobul: da novembre alle famiglie i primi voucher per internet, pc e tablet
Cobul da novembre alle famiglie i primi voucher per internet, pc e tablet

Le decisioni del Comitato Banda ultra larga presieduto dalla Ministra per l’Innovazione tecnologica e la digitalizzazione Paola Pisano

Leggi di più
Vedi tutte le Notizie →